Corsi Formazione Sicurezza
corso primo soccorso antincendio patentino muletto patente mulettista brescia corso rspp datore lavoro brescia corso HACCP corso privacy brescia

Accreditamento Reg. Lombardia per Servizi di Istruzione e Formazione Professionale n. 1116








corso primo soccorsoPerizia industria 4.0 brescia Perizia giurata iperammortamento Brescia
corso patentino muletto brescia corso HACCP Brescia corso primo soccorso brescia
Home Page Contatti Dove siamo

Corso di aggiornamento per dirigenti in materia di sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008)

Corso di aggiornamento per dirigenti per la sicurezza a Brescia a €150,00

Abbiamo in programmazione un corso di aggiornamento per dirigenti della sicurezza.
Le date previste sono:
  • 04 Giugno 2019 dalle ore 08.30 alle 12.30
  • 11 Giugno 2019 dalle ore 10.30 alle 12.30
La sede del corso è Via G. Oberdan 126, 25128 Brescia
Contattateci per un preventivo e informazioni. È possibile richiedere un preventivo senza impegno qui: Preventivo per il corso di aggiornamento per dirigenti per la sicurezza a Brescia.

Corsi di aggiornamento per dirigenti per la sicurezza a Brescia

Il nostro corso di aggiornamento per dirigenti in materia di sicurezza a Brescia è Conforme al D.Lgs. 81/08, al D.Lgs. 106/2009 e alle indicazioni degli Accordi Stato-Regioni sui corsi di formazione per Rspp-datori di lavoro, lavoratori, Dirigenti e Preposti approvati il 21/12/2011 e pubblicati sulla G.U. l'11/01/2012.

Programma del corso di aggiornamento per dirigenti in materia di sicurezza a Brescia

  • approfondimenti giuridico normativi;
  • aggiornamenti tecnici sui rischi ai quali sono esposti i lavoratori;
  • aggiornamento su organizzazione e gestione della sicurezza in azienda;
  • fonti di rischio e relative misure di prevenzione;
  • test finale.

Durata del corso di aggiornamento per dirigenti in materia di sicurezza

Il corso ha una durata di 6 ore. Corso aggiornamento sicurezza dirigenti brescia corsi aggiornamento dirigenti sicurezza brescia

Formazione dei dirigenti in materia di sicurezza a Brescia

La formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro dei dirigenti d'azienda è regolamentata dall'accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 raggiunto tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell'articolo 37, comma 2, del D.Lgs. 09/04/2008 n. 81 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano nella seduta del 21/12/2011 (repertorio atti n. 221), Accordo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 8 dell'11/01/2012 ed entrato in vigore il 26/01/2012, essendo i dirigenti stessi, così come emerge dalla lettura della definizione di cui all'articolo 2 comma 1 lettera d) dello stesso D. Lgs. n. 81/2008, dei lavoratori subordinati al datore di lavoro alle direttive del quale sono tenuti ad attenersi. Sui corsi sicurezza per dirigenti a Brescia già si era espresso il D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. il quale con l'articolo 37, contenente disposizioni sulla formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti, così come modificato dal D.Lgs. 03/08/2009 n. 106, aveva stabilito con il comma 7 che:
“I dirigenti e i preposti ricevono a cura del datore di lavoro un'adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro. I contenuti della formazione di cui al presente comma comprendono:
  • a) principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi;
  • b) definizione e individuazione dei fattori di rischio;
  • c) valutazione dei rischi;
  • d) individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione”,
e con il comma 7-bis, introdotto dal citato D.Lgs. n. 106/2009, che:
“7-bis. La formazione di cui al precedente comma può essere effettuata anche presso gli organismi paritetici di cui all'articolo 51 o le scuole edili, ove esistenti, o presso le associazioni sindacali dei datori di lavoro o dei lavoratori”,
con i quali sono stati fissati quindi i contenuti della formazione ed è stato precisato che la stessa, diversamente da quanto era stato inizialmente indicato nella versione originaria del D.Lgs., n. 81/2008 in base alla quale la formazione dei dirigenti e dei preposti dovesse essere svolta in azienda, potesse essere effettuata anche presso gli organismi paritetici o le scuole edili, ove esistenti, o presso le associazioni sindacali dei datori di lavoro o dei lavoratori.

Struttura del corso di aggiornamento sulla sicurezza per i dirigenti a Brescia

Ora con il punto 6 dell'Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 sulla formazione dei lavoratori, il corso sicurezza per dirigenti a Brescia, così come definito dall'articolo 2 comma 1 lettera d) del D.Lgs. n. 81/2008 ed in relazione agli obblighi previsti nell'articolo 18 dello stesso decreto, risulta strutturato specificatamente in quattro moduli e precisamente:
  • 1) modulo giuridico – normativo;
  • 2) modulo sulla gestione ed organizzazione della sicurezza;
  • 3) modulo sulla individuazione e valutazione dei rischi;
  • 4) modulo sulla comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori;
una durata minima di 16 ore e con i contenuti specificatamente indicati nello stesso Accordo.

Secondo quanto indicato nello stesso punto 6, inoltre, la formazione dei dirigenti, tenuto conto della peculiarità delle funzioni e della regolamentazione legale vigente, può essere programmata e deve essere completata nell'arco temporale di 12 mesi anche secondo modalità definite da accordi aziendali, adottati previa consultazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Test finale del corso per dirigenti della sicurezza a Brescia

Al termine del corso di aggiornamento sulla sicurezza per dirigenti, previa frequenza di almeno il 90% delle ore di formazione, i dirigenti si devono sottoporre ad una prova di verifica obbligatoria da effettuarsi con colloquio o test, in alternativa tra loro, con la finalità di verificare le conoscenze relative alla normativa vigente e le competenze tecnico-professionali acquisite in base ai contenuti del percorso formativo frequentato.